giovedì 22 settembre 2016

Pasta al tonno con amc


Una pasta che mi piace molto fare e che figli e marito apprezzano molto è quella con il tonno.
Prima di Amc, dovevo cuocere il tonno nella passata di pomodoro e poi veniva tutto il resto, cioè mettere su l'acqua, buttare la pasta, scolarla...
Ora, con amc è tutto più facile e veloce, basta mettere tutto nell'unità di cottura e ci penserà lei a cucinare... Ma che ve lo dico a fare? Lo sapete già, no?
In questo caso, è bastato aggiungere il tonno insieme alla passata e voilà, ecco servito un bel primo piatto, sano e gustoso!!


Ingredienti:
~ pasta
~ passata di pomodoro

~ 1 scatoletta di tonno all'olio d'oliva, meglio se da 160 gr
~ acqua q.b.
~ pochissimo sale
 

Mettere la pasta nell'unità di cottura da 3 o 4,5 litri.
Aggiungere la passata di pomodoro e tutti gli altri ingredienti; consiglio di non spezzare troppo il tonno in modo da ritrovarlo a pezzetti a cottura ultimata e di unire anche il suo olio.
A questo punto, aggiungere l'acqua in quantità tale che rimanga a livello della pasta o, meglio ancora, appena al di sotto. Dare una bella mescolata.



Chiudere con il Secuquick ed impostare l'Audiotherm su P + soft.
Sul fuoco: mettere la pentola su quello grande a fiamma alta e, quando l'Audiotherm suona, spegnere, poi spostarla dalla fonte di calore ed aspettare che il coperchio si apra da solo.
Con il Navigenio: impostarlo su A di automatico e, quando l'Audiotherm suona, spegnere; anche in questo caso, meglio spostare la pentola dal Navigenio perché è bello caldo!!

Quando il Secuquick si apre, dare una bella mescolata e servire.


Nota importante: io vi ho illustrato la "base", a voi la scelta di aggiungere ingredienti di vostro gusto, come ad esempio verdure di ogni tipo, olive, capperi... insomma, tutto quello che vi può piacere in abbinamento al tonno!!! Idem per gli aromi o le spezie!!




venerdì 16 settembre 2016

Torta di mele e marmellata


Qui piove e comincia a fare fresco...
Niente di meglio che preparare una bella torta di mele che sa di autunno, di calore, di famiglia... però, diciamo la verità: è buona sempre!!!
Questa che vi mostro è semplice, ha la marmellata al suo interno che valorizza ancora di più le mele e le lamelle di mandorle vanno a completare l'opera.
Vi va di provarla?


Ingredienti per uno stampo da 24 cm:
~ 200 gr di farina 00
~ 130 gr di zucchero
~ 3 uova intere
~ 30 ml di olio di semi di mais
~ mezza bustina di lievito per dolci
~ 4 mele
~ marmellata a scelta q.b. (io, di albicocche)
~ mandorle a lamelle


Lavorare le uova intere con lo zucchero usando la frusta a mano.
Incorporare l'olio, sempre sbattendo delicatamente.
Unire la farina setacciata con il lievito, poi una mela sbucciata e tagliata a pezzettini.
Versare l'impasto nella tortiera foderata con carta da forno, livellare e spargere con un cucchiaino la marmellata, in maniera disordinata.
Sistemare le altre tre mele sbucciate e tagliate a fettine, poi spolverare con le mandorle a lamelle.
Infornare nel forno già caldo a 180° per circa 40 minuti.


In alcuni punti, la marmellata è scesa verso il fondo, in altri è rimasta in centro... in ogni caso, la torta risulta bella golosa!!





sabato 10 settembre 2016

Pasta con zucchine grattugiate


Quello che vi mostro è una pasta che mi sono inventata il mese scorso, una ricetta estiva e molto molto sfiziosa, sempre con il metodo Amc. Devo dire che ogni tanto mi vengono delle idee mica male!!
Ed è meglio che ve la presenti subito prima che le zucchine vadano fuori stagione!!
Come si può notare già dal titolo, qui le zucchine sono state grattugiate e vanno a creare un condimento favoloso e che piacerà a tutti.
Vediamo subito come fare, annotazioni e consigli ve li spiego dopo...
Quello che posso anticipare, è che è di una facilità estrema!!


Ingredienti:
~ pasta corta

~ 2 o più zucchine
~ pancetta affumicata a pezzetti (facoltativo)

~ acqua q.b.
~ pochissimo sale

~ un goccio d'olio (io preferisco di semi)

Nota prima di cominciare: questa è la "base", si può aggiungere di tutto in base ai propri gusti o a quello che si ha in frigo; ad esempio, io l'ho rifatta mettendo anche piselli  congelati e zucchine a pezzetti.
Quello che mi sento di suggerire è di non aggiungere ingredienti troppo salati o gustosi in modo da evitare il rischio che vadano a coprire il gusto delicato delle zucchine!
Un altro connubio che vedo bene è con il peperone che è una verdura di stagione, dolce e delicato!!

Per prima cosa, grattugiare le zucchine: più se ne grattugiano, più sarà condita la pasta.
Se si vuole un effetto tipo crema, usare la grattugia con fori più piccoli, oppure si ottiene un effetto più a "listarelle". A piacere, si può anche unire una zucchina tagliata a pezzetti o a rondelle!

Mettere la pasta nell'unità di cottura da 3 o 4,5 litri.
Aggiungere le zucchine grattugiate e gli altri ingredienti scelti (in questo caso, la pancetta affumicata), un goccio d'olio e l'acqua in quantità tale che rimanga a livello della pasta o, meglio ancora, appena al di sotto.

Salare leggermente e mescolare.


Chiudere con il Secuquick ed impostare l'Audiotherm su P + soft.
Sul fuoco: mettere la pentola su quello grande a fiamma alta e, quando l'Audiotherm suona, spegnere, poi spostarla dalla fonte di calore ed aspettare che il coperchio si apra da solo.
Con il Navigenio: impostarlo su A di automatico e, quando l'Audiotherm suona, spegnere; anche in questo caso, meglio spostare la pentola dal Navigenio perché è bello caldo!!

Lasciare che il Secuquick si apra da solo, toglierlo...


... e dare una bella mescolata!


Impiattare...


... e servire, spolverando con grana grattugiato a piacere.