mercoledì 15 agosto 2012

Tiramisù con Camy cream


Oggi pausa: è Ferragosto e ci si riposa! Ma non in cucina... noi mamme-casalinghe-mogli siamo sempre all'opera, anche quando è festa! Ho deciso di festeggiare con voi presentandovi questo dolcetto: un classico della cucina veneta, in particolare di origine trevigiana (fonte: Wikipedia), ma diventato nel tempo un'icona del nostro Paese, con le sue numerose varianti.
La versione classica prevede nei suoi ingredienti biscotti savoiardi, caffè, mascarpone, uova e cacao; io ho voluto "alleggerirlo" togliendo le uova che in fin dei conti bisogna usarle crude (è un dolce che da una bella botta di energia, non per niente si chiama "tirame su") ed ho usato la ormai stra-famosissima Camy cream. Se qualcuno di voi non la conosce, vi rimando al post originale trovato tempo fa naturalmente su Cookaround; si può utilizzare in svariati modi (in quel post ci sono vari suggerimenti), ma a me mancava il tiramisù. Così, quando la settimana scorsa siamo stati invitati per una pizza da amici, ho pensato bene di prepararlo, anche perchè dopo la pizza non sapevo se c'era posto per un dolcetto, ma per una fetta di tiramisù di solito lo si trova... in più, volevo un dolcetto fresco, leggero e che aiutasse un pochino la digestione (come il caffè...). Hanno apprezzato tutti e devo dire che era proprio buono con la Camy cream!

Ingredienti:
◊ biscotti Savoiardi
◊ caffè
◊ un goccio di latte
◊ zucchero
◊ gocce di amaretti (o amaretti piccoli interi, facoltativo)
◊ cacao amaro in polvere

Per la Camy cream:
◊ 500 gr di mascarpone
◊ 1 tubetto di latte condensato (170 gr)
◊ 250 gr di panna fresca
io ho fatto una dose e mezza ed ho ottenuto la teglia e le 4 coppette che vedete nelle foto.



Preparare il caffè, zuccherarlo a piacere e lasciarlo raffreddare. Io ho aggiunto anche un goccio di latte per renderlo meno "pesante".

Preparare la Camy cream: sbattere con le fruste, a velocità medio-alta, il mascarpone per ammorbidirlo. Aggiungere il latte condensato a filo, sempre sbattendo.
Montare la panna ed unirla al formaggio, mescolando delicatamente.
Ecco la Camy cream pronta all'uso:


Ora comporre il dolce: bagnare i savoiardi nel caffè e disporli in fila nella pirofila, facendo un primo strato. Versare un po' di Camy cream, livellarla, spolverarla con del cacao e spargervi delle gocce di amaretto (oppure, disporre qua e là qualche amaretto piccolo; io mi sono dimenticata di spolverare il cacao, ma vi consiglio di farlo).


Fare un altro strato con savoiardi imbevuti e ricoprirli con altra crema; spolverare con il cacao amaro e decorare la superficie a piacere; io ho messo gocce di amaretto e zuccherini a forma di stelline.


La Camy cream è ottima per farcire dolci o bignè, decorare le torte o comporre bicchieri insieme a cioccolato, amarena, caffè... tutto quello che vi suggerisce la fantasia.
Inoltre, è ottima aromatizzata come volete: con nutella, al cioccolato, al caffè, al limone o alla fragola... in rete ne trovate moltissime varianti, vi consiglio di darci un'occhiata.

Un consiglio: se si aggiunge un goccio di Marsala alla Camy cream, si ottiene una crema simile a quella del tiramisù classico (l'ho letto da qualche parte nel post originale, non ricordo dove di preciso).
Se ci sono bambini, basta usare il caffè decaffeinato e, in caso, evitare il Marsala o qualunque liquore nella crema o nel caffè.

E con questo, auguro un FELICE FERRAGOSTO A TUTTI!!!
Alla prossima.
Stefania


Con questa ricetta vorrei partecipare al contest di Una fetta di Paradiso: Soft desserts

 
 

9 commenti:

  1. ottima la camy cream!! non la conoscevo!! :-D da provare! buon ferragosto anche a te!
    baci

    Laura

    RispondiElimina
  2. Laura, se la provi non la lasci più!
    Baci a tutti. Stefy.

    RispondiElimina
  3. Dev'essere favolosa la camy cream, non l'avevo mai sentita, ma sicuramente la proverò a brevissimo, proprio come hai fatto tu per una cena da amici. Un abbraccio, Manu

    RispondiElimina
  4. Grazie Manu, un abbraccio anche a te.

    RispondiElimina
  5. Questa versione del tiramisù mi è nuova! Assolutamente lo faccio!!!
    E non durerà molto, sono pazza degli amaretti!!!

    RispondiElimina
  6. Bianca Neve, secondo me ti piacerà! Aspetto il tuo parere, mi raccomando... eventualmente, abbonda con gli amaretti visto che ti piacciono; oppure, Sara oggi propone una versione con gli amaretti al posto dei savoiardi, dacci un'occhiata...

    http://www.ildolcemondodisara.net/2012/08/arieccomi-gita-vipiteno-terminata.html

    RispondiElimina
  7. ciao Stefania!! ma dai!! sembra davvero che ci leggiamo nel pensiero <3 che buoono il tuo tiramisu!
    Io ho un'idea: se ti offro una coppetta del mio, tu mi offri una coppetta del tuo?
    bellissima anche la decorazione stellare :-*

    RispondiElimina
  8. Ok, accetto la proposta!
    appena ho visto quei zuccherini ho pensato subito alle torte da mettere nel blog, sono troppo carini...
    Bacio. Stefy.

    RispondiElimina
  9. Dunque il tiramisù è inserito come dolce al cucchiaio, e sei fortunata perché fa parte della famiglia delle charlotte, quindi posso inserirla.
    Grazie!

    RispondiElimina

I COMMENTI ANONIMI, VOLGARI E MALEDUCATI NON VERRANNO PUBBLICATI !!
A causa di molti spam è attiva la moderazione dei commenti!
I commenti spam o con pubblicità di qualsiasi genere con link attivi e/o inattivi non verranno pubblicati!