sabato 15 dicembre 2012

La mia pizza


Oggi vi presento la pizza che faccio io, semplice, veloce ma molto buona!
L'impasto è preso dal ricettario della mia macchina del pane "Home Bread Moulinex", è fatto lavorare e impastare dalla mdp, poi cotto in forno. 
Quando la preparo, devo farne due teglie perchè a casa mia andiamo matti per la pizza e di solito comincio la lavorazione alle 5 del pomeriggio, perchè devo anche considerare il tempo di lievitazione del primo impasto. 
Si può condire con tutto quello che si vuole, in genere io preferisco stare sul leggero visto che ci sono bimbi, ma voi sbizzarritevi pure con la fantasia!
Se non avete la macchina del pane, potete sempre impastare a mano o con una planetaria, l'importante è che lasciate lievitare l'impasto per almeno 1 ora in un luogo tiepido.
Ma veniamo alla ricetta.

Ingredienti per l'impasto:
- 200 ml di acqua
- 3 cucchiai di olio di oliva*
- 2 cucchiaini di sale
- 350 gr di farina (io uso sempre la Manitoba o comunque farina per pane e pizza)
- 1 bustina di lievito in polvere per pane
 
* ho notato che con olio di semi l'impasto viene più elastico ed è più facile stenderlo, oltre ad ottenere una pizza più morbida...

Per farcire:
- passata di pomodoro
- origano
- mozzarella
- ingredienti a piacere: wurstel, funghi, tonno, cipolla, prosciutto... quello che volete!

Inserire gli ingredienti nell'ordine dato nella macchina del pane ed avviare il programma di impasto e lievitazione; nella mia mdp, dura 1 ora e 10 minuti.
Prendere l'impasto e stenderlo sulla placca del forno coperta con carta da forno.
A questo punto, distribuire con un cucchiaio la passata di pomodoro, salarla a piacere e spolverare con l'origano. Distribuire sulla superficie gli ingredienti scelti, tranne la mozzarella. Infornare a 190° per circa 20 minuti (di solito io faccio a 180° per mezz'ora). 
Poco prima della fine della cottura, distribuire la mozzarella precedentemente tagliata a pezzettini e fare terminare la cottura. 

Questo della mozzarella è un trucco che ho imparato non mi ricordo dove e quando: praticamente, mettendola a fine cottura, ha solo il tempo di sciogliersi ma non di cuocersi troppo e bruciarsi. Lo stesso vale se dovete mettere degli affettati, tipo il prosciutto cotto o crudo, salame e quant'altro: mettendoli alla fine, non avranno il tempo di seccarsi o bruciacchiarsi e rimarranno belli morbidi.

Eccovi la pizza con i wurstel:
 


e quella con i funghi:
 


Buonissime!! 
Se poi volete provare qualcosa di sfizioso, potete guardare qui per un'idea alternativa.
Per chi volesse preparare la pizza con il metodo amc nell'unità Arondo, qui trovate le spiegazioni; considerate che con questo impasto, viene bella alta! (esperienza fatta!)

Bene, è meglio che chiuda qui, perchè nonostante l'ora, alla vista di queste foto mi sta venendo una voglia incredibile di pizza!!!!! 
Felice week end a tutti e...
alla prossima.
Stefania ^_^
 
 
Con questa ricetta vorrei partecipare al contest di Nicoletta: Amore, passione e lievito
in collaborazione con la ditta NetCasa.it
 

10 commenti:

  1. ottima e gustosa. Si la mozzarella e altri condimenti li metto anch'io negli ultimi minuti di cottura per un miglio risultato :) Rosalba

    RispondiElimina
  2. io avendo problemi coi lieviti di solito inizio alle 5 del giorno prima!!!! come mi manca la pizza qui!!!

    RispondiElimina
  3. Sembra buonissima questa pizza!Complimenti!! Poi con i wustel mmm gnam!!!!

    RispondiElimina
  4. Ciao cara, io prendo volentieri un pezzo di quella con i funghi!:) Gnam!

    RispondiElimina
  5. @ Miele e vaniglia: in effetti è un bel trucchetto per ottenere morbidezza, senza bruciature...

    @ Valentina: puoi sempre farla tu, così ti sembra di essere ancora in Italia...

    @ Muffin e dolcetti: qualsiasi cosa fatta in casa è sempre più buona...

    @ Angela: anche due... ben volentieri!

    Un abbraccio a tutte.

    RispondiElimina
  6. Come si fa a dire di no alla pizza???? mamma mamma che bontà!!!
    Anch'io aggiungo il condimento alla fine :-)
    me ne offri un pezzetto??? è l'ora giusta!!
    buonaserata
    Sara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ok, ti aspetto e ci facciamo una scorpacciata tutti insieme :-P

      Elimina
  7. Mamma che buona la pizza, io se potessi vivrei solo di quella!!
    Bravissima Stefy, deve essere ottima!!
    Un bacione e buona domenica
    Carmen

    RispondiElimina
  8. Al momento che combatto con l'ipotesi di avere la celiachia tesoro, questa pizza mi uccide....la mangerei mooooolto volentieri.....ieri sera non ho potuto ed oggi forse non potrò mangiare neanche le lasagne di mia suocera....grrrrrrrrrrrr Steff aiutoooooo!!!!
    vale

    RispondiElimina
  9. @ Carmen: anch'io vivrei solo di pizza... e sì che da bambina non mi piaceva, adesso la adoro!

    @ Vale: mi dispiace tantissimo, dev'essere tremendo; speriamo che tu non lo sia, da quel che ho capito non dev'essere facile... comunque, ho incontrato vari blog di celiaci, puoi fare qualche ricerca lì per gli alimenti che puoi o non puoi mangiare, sono sicura che troverai anche il modo di gustarti i cibi, tipo la pizza, ma preparati con farine alternative... in commercio ci dovrebbero essere anche pasta, lasagne, o quant'altro per i celiaci, perchè è un problema dilagante, ma le aziende stanno diventando sensibili alla cosa.
    Se hai problemi o voglia di sfogarti, sai dove trovarmi.
    Ti auguro in bocca al lupo e ti mando un abbraccio forte, vedrai che le cose si sistemeranno.

    Buona domenica a tutte. Stefy

    RispondiElimina

I COMMENTI ANONIMI, VOLGARI E MALEDUCATI NON VERRANNO PUBBLICATI !!
A causa di molti spam è attiva la moderazione dei commenti!
I commenti spam o con pubblicità di qualsiasi genere con link attivi e/o inattivi non verranno pubblicati!