venerdì 12 aprile 2013

Torta di carote e banana


Oggi ero indecisa su cosa dare la precedenza da postare; vicino a me c'era il primo-genito, gli ho fatto vedere le foto in archivio e lui ha scelto questo dolcetto, che per la verità ho preparato appena la settimana scorsa... si vede che gli è proprio piaciuto, ma il motivo che mi ha dato è che, essendo con le carote, è diverso dai soliti dolci!!! Mi fa piacere che abbia questo senso critico, secondo me vuol dire che è un buon osservatore e sa valutare e apprezzare i particolari che rendono una cosa diversa e/o speciale...
Questa ricetta l'ho presa, appena l'ho vista, qui da Giuseppe, che ha preparato un dolce a forma di ciambella, poi l'ha glassato con una crema fatta con il Philadelphia; per il dolce, ho fatto esattamente come indicato da lui, ho solo aggiunto una banana che stazionava sola soletta e stava per diventare quasi nera ed ho fatto una glassa con cioccolato e Philadelphia. Ah, naturalmente il cioccolato che ho usato è ancora quello delle uova di Pasqua...

Ingredienti per uno stampo da 26-28 cm:
◊ 300 gr di carote (pesate prima di pulirle)
◊ 100 gr di farina di mandorle
◊ 220 gr di farina 00
◊ 60 gr di fecola
◊ 2 uova
◊ 200 gr di zucchero
◊ 100 ml di olio di semi (corrispondono a circa 85-87 gr)
◊ 1 bustina di vanillina (io non l'ho messa perchè non mi piace)
◊ 1 bustina di lievito
◊ 1 banana molto matura

Per la copertura:
◊ cioccolato al latte (ok quello delle uova di Pasqua!)
◊ formaggio Philadelphia
 

In una ciotola, montare le uova con lo zucchero (e la vanillina, se la usate), poi aggiungere le carote grattugiate precedentemente. Una volta amalgamate, unire l'olio di semi e poi la farina di mandorle. Incorporare la farina e la fecola setacciandole, poi il lievito, anch'esso setacciato per evitare grumi. Versare l'impasto nello stampo imburrato e infarinato o coperto con carta da forno (qui un mio piccolo consiglio) e sistemare sulla superficie la banana tagliata a rondelle più o meno fini.
Infornare il dolce nel forno statico a 180° per 30 minuti; fare la prova stecchino.
Lasciarlo raffreddare completamente prima di sformarlo.

Per la glassa al cioccolato: sciogliere dolcemente il cioccolato con un goccino di latte, poi togliere dal calore ed aggiungere un cucchiaio circa di Philadelphia (io sono andata ad occhio, eventualmente voi assaggiate man mano che unite il formaggio, in modo da ottenere il gusto che preferite). Eventualmente, si può omettere il formaggio e glassare il dolce solamente con il cioccolato.
Oppure, potete scegliere la glassa di Giuseppe, cioè una crema fatta con Philadelphia, zucchero a velo e vaniglia; per le dosi, vi rimando da lui.
A piacere, decorare la superficie della glassa con degli zuccherini colorati.


Note personali:
- il mio stampo è da 24 cm e il dolce è venuto benissimo lo stesso...
- la quantità di zucchero sembra tanta, ero indecisa se diminuirla, ma invece va bene così!
- secondo me, al taglio il dolce è sembrato "sbricioloso"; forse converrebbe mettere un uovo in più...
- volendo, la banana si può metterla nell'impasto anzichè in superficie, e in questo caso si può metterne anche due...
- senza la banana, si può spolverizzarlo semplicemente con lo zucchero a velo; se, invece, mettete la banana sulla superficie, come ho fatto io, vi consiglio di glassarlo, perchè il risultato finale non è molto bello da vedersi:


... la glassa al cioccolato si sposa perfettamente con il resto dei sapori, ogni tanto è sublime trovarsi l'abbinamento ciocco-banana in bocca, completato dal gusto morbido della carota...


Che ne dite, mio figlio ha scelto bene?
Spero di sì...
Vi auguro un felice week end (speriamo che ci sia il sole!!!!!) e...
alla prossima.
Stefania ^_^


Ricetta scaricabile dalla pagina dedicata ai pdf



Con questa ricetta, vorrei partecipare al contest di Donatella: Color food

12 commenti:

  1. golosa golosa golosa Stef.....quella glassa poi ti è venuta su perfettamente perfetta!
    Tesoro io ho riprovato ad inserire il banner e la dicitura ma nulla di fatto se è un problema, ne preparo un'altra così da soppiantare questa....anche se erano davvero limonosi a go go questi cupcakes....dimmi tu.
    Vale

    RispondiElimina
  2. Direi che ha scelto benissimo!!:) è fantastica!! un bacione!

    RispondiElimina
  3. Ma che bella che è!!
    Bravissima Stefy!!!
    Un bacio grande e buon fine settimana
    Carmen

    RispondiElimina
  4. La torta è sicuramente troppo buona..mi ispira tantissimo!!!Anche l'aspetto è troppo invitante!!!!
    Complimenti Stefania!!
    Un bacione!!
    Rosy

    RispondiElimina
  5. Mia cara Stefy, il tuo figlio ha l'occhio fino. Applausi al tuo uometto. Adoro delizie sane come questa proposta. Si, il ciocco-banana é un abbinamento straordinario.E preferisco le banane fettate come le hai affilate tu perché cosi si ottiene il sapore al massimo.Ti do un'idea per le banane che stanno li a guardarci. Ci infili uno stecchino come le cake pops.Sciogli il tuo cioccolato. Immergici le banane fino che ne sono ben coperte. Decorale con nocciole trittate oppure come le tue cake pops. E finalmente devi congelarle. E cosi diventano, come le chiamiamo noi qui: BANANA POPSICLES.

    RispondiElimina
  6. Grazie a tutte, troppo gentili!

    @ Tonia: il cioccolato si sposa un po' con tutta la frutta, ma io lo preferisco proprio con la banana!!! grazie di cuore per la "ricetta", la farò sicuramente... e poi, ho ancora cioccolato delle uova di Pasqua, potrei proprio approfittarne (ah ah ah!) Una domanda: dopo aver passato il cioccolato e decorato la superficie, le passo in freezer e poi si mangiano congelate o devo lasciarle scongelare?

    Un abbraccio a tutte.
    Stefania

    RispondiElimina
  7. Ciao Stefy, oops non ti ho specificato che queste BANANA POPSICLES si mangiano congelate. É una delizia gustata l'estate. Buon we, cara!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie ancora!
      credo proprio che le proverò anche prima dell'estate....

      Elimina
  8. OOPS, sono stata troppo veloce e non ti ho specificato bene che é meglio tagliare la banana in tre pezzi. Infilaci uno stecchino. Congela i pezzi e poi affondi nel cioccolato e decori. Rimetti nel freezer. É preferibile cacciarle 1/2 ora prima di mangiarle congelate. Somigliano ai cake pops pero congelati. Le puoi vedere nel sito:JOY OF COOKING.COM (banana popsicles) Buon we.cara

    RispondiElimina
  9. Grazie mille cara, dev'essere buonissima questa torta!

    RispondiElimina
  10. I miei complimenti Stefy, ti è venuta benissimo e sicuramente sarà super buona :) un saluto!!

    RispondiElimina
  11. direi che tuo figlio ha scelto davvero bene!! una torta particolare non l'avevo mai vista ma che mi segno subito!!
    un bacione

    RispondiElimina

I COMMENTI ANONIMI, VOLGARI E MALEDUCATI NON VERRANNO PUBBLICATI !!
A causa di molti spam è attiva la moderazione dei commenti!
I commenti spam o con pubblicità di qualsiasi genere con link attivi e/o inattivi non verranno pubblicati!