sabato 17 agosto 2013

Aroma al limone home made


Ve lo ricordate il mio secondo contest?
Quello sui limoni... anzi, sui dolci con il limone come protagonista...
Ebbene, tra le tantissime ricette, una di quelle che mi aveva colpita molto era l'aroma al limone fatto in casa proposto da Laura che a sua volta l'aveva trovato qui.
Essendo grande amante di questo agrume, non mi sono certo fatta scappare questa ricetta!!!
Per non parlare del fatto che l'ho pure subito provata in una torta che vi mostrerò a breve!!!
E' comodissimo: si conserva in frigorifero per mesi (lo zucchero è un conservante naturale) ed è sempre pronto all'uso, tipo quando ti viene una voglia improvvisa di preparare un dolcetto, magari la domenica quando i negozi sono chiusi e non sai come recuperare un limone per aromatizzarlo... 
In più, così evitiamo di usare aromi chimici, come dice Laura: basta con le fialette!!!
Mi piace molto come filosofia...


Ingredienti:
- scorza grattugiata di limone
- zucchero

Lavare bene i limoni, poi grattugiarne la scorza.
Fare strati alterni di zucchero e scorza, cominciando e finendo con lo zucchero e pressando bene ogni volta. Gli strati di limone devono essere circa di mezzo centimetro, mentre lo strato finale di zucchero dev'essere un po' più grosso.
Chiudere con la capsula e conservare in frigo.
Già dopo qualche ora, si comincerà a vedere che il limone perderà gli oli essenziali, mescolandosi allo zucchero e diventando uniforme nel colore e nella consistenza.


Note:
- Laura consiglia un cucchiaino per 500 ml di crema e pochino meno per frolle/biscotti o pan di Spagna.
- si può benissimo fare anche con arance biologiche o, volendo, un misto di arance e limone per un aroma agli agrumi, e comunque con tutti gli agrumi!
- un'idea per usare la polpa dei limoni che avanza: preparate la limonata concentrata per avere sempre a disposizione una fresca limonata o aromatizzare il vostro thè, sia in estate che in inverno!!! Infatti, io ho fatto così... e poi anche in questo caso gli ingredienti sono semplici, succo di limone e zucchero...
- qui trovate procedimento, consigli e quant'altro per l'aroma fatto con le scorze secche.



Allora, vi piace? Io mi sono letteralmente innamorata di questo aroma casalingo... mi sa che ogni volta che farò la limonata concentrata userò le bucce per l'aroma, e viceversa!!! ;-DDD
Felice week end a tutti e...
alla prossima.
Stefania ^_^


P.S.: trovate questa ricetta anche nel pdf del mio contest "limonoso", ovviamente quella preparata da Laura con le sue belle foto!!!


Ricetta scaricabile dalla pagina dedicata ai pdf

21 commenti:

  1. Stefy O_O ma che spettacolo!!!! Mi stanno venendo in mente una miriade di utilizzi!!! Aspetto i limoni bio della nonna e poi la provo!!!
    Felice we
    la zia Consu

    RispondiElimina
  2. Mi piace tantissimo questa ricetta..io adoro pazzamente i dolci al limone e la scorza grattugiata di questo agrume non deve mai mancare, nè nelle torte nè nelle frolle per biscotti o crostate (sempre se si tratta di basi neutre). Purtroppo in questo periodo i limoni dell'albero di mia cognata (mi fornisco lì..hanno uno splendido albero di limoni non trattati) sono verdi...appena diventano gialli , ma ancora di più, quando questi stanno per finire provo questo aroma...anch'io sono contrarissima alle fialette..preferisco non fare un dolce (qualora non ho limoni non trattati a disposizione) che farlo utilizzando questi prodotti certamente non sani...chissà cosa contengono....
    grazie per entrambe le ricette, devo provare assolutamente anche la tua limonata concentrata:)
    un bacione!!!
    Rosy

    RispondiElimina
  3. La faccio anche io sia con il limone che con l'arancia solo che io la faccio riposare per 1 ora circa e poi la mischio con 1 cucchiaio di alcool 95° la lascio ancora ferma per un po di tempo e se necessario la copro ancora con dell'altro alcool e la conservo in frigo e dura tantissimo perché l'alcol lo protegge dalle ossidazioni. Vedrai è fantastica per tutti gli usi!
    un abbraccio a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ho una domanda: ma metti anche lo zucchero o usi solo l'alcol? perché mi piacerebbe provare anche la tua versione, troppo comodo trovare pronto...
      grazie del consiglio.

      baci a tutte.
      Stefy

      Elimina
    2. Io di solito frullo la buccia di limoni o di arance con lo zucchero, la lascio riposare per 1 ora così lo zucchero si scioglie e si forma come una cremina, poi ci aggiungo 1 cucchiaio di alcool e lo faccio riposare ancora un pochino poi se vedo che la buccia non è coperta dal liquido che si forma ci aggiungo ancora un pochino di alcool e conservo in frigo! e dura per un bel po! baci a presto!

      Elimina
    3. grazie, Stefania, proverò anche la tua versione, probabilmente la prossima volta che mi servirà la polpa per la limonata concentrata: invece di fare questa versione di aroma, farò la tua....
      grazie ancora.

      Elimina
  4. Accipicchia se mi piace!!Basta fialette, lo faccio anch'io appena trovo limoni non trattati !! :) E per l'aroma all'arancia? Che dici? stesso procedimento?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ugualissimo per tutti gli agrumi...

      Elimina
  5. Questa la segno! E' anche un ottima idea regalo secondo me :)
    Un bacio
    Letizia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai ragione, e poi i regali home made sono sempre mooolto graditi...

      Elimina
  6. Che meraviglia Stefi, proverò a farlo anche io... più o meno, per quel barattolo che è in foto, quanti limoni e quanti gr di zucchero hai usato?

    La ricetta della limonata la conosco anche io... la fa anche un'amica di famiglia e da quando me l'ha spiegata l'ho già fatta diverse volte, buonissima!

    Un bacio e buon week end anche a te!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ho usato 4 limoni come nel post di Laura, ma se il barattolo non è troppo piccolo, puoi metterne anche 5; per lo zucchero sono andata ad occhio, facendo uno strato spesso abbastanza da coprire le zeste... l'importante, è che l'ultimo sia un po' più alto.

      Elimina
  7. ma che bella idea questa! e poi utilissima!!

    RispondiElimina
  8. Ciao Stefania come stai?
    Ti ringrazio per questa buonissima aroma casalinga.
    Bellissima idea e comoda, sempre a portata di mano.
    Comprerò un po' di limoni biologici siciliani e ne farò una scorta.
    Ti abbraccio a presto.
    Inco

    RispondiElimina
  9. Questa ricetta te la rubo! Con i limoni 'grattugiati' di possono fare i cubetti di limone da conservare in freezer! Trovo molto utili anche questi! Ciao!

    RispondiElimina
  10. Ma che bella idea!Te la copio subito:)
    Annamaria

    RispondiElimina
  11. Marooooo Stef mi piace da morire questo stratagemma limonoso! Senti, ma volendo le scorze invece di grattugiarle si possono triturare con un mixer? Ovviamente senza la parte bianca del limone..... fammi sapere.
    Poi do un'occhiata anche alla limonata concentrata!
    Un abbraccio tesoro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, l'autore originale di questa ricetta dice che si possono tritare nel mixer o nel bimby con lo zucchero.
      fammi sapere cosa ne pensi della limonata...
      un abbraccio anche a te.

      Elimina
  12. Grazie mille per la dritta Stefy!!
    Non c'è nulla di meglio delle cose naturali!!
    Un bacione e buona serata
    Carmen

    RispondiElimina
  13. Ma sicura che un limone basterà? Sto già al 2°...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non basta un limone, io ne ho usati 4, poi dipende da quanto grande è il vasetto.... infatti, negli ingredienti non c'è scritto scorza grattugiata di 1 limone, ma di limone in generale, quindi più di uno... 4,5,6... vedi tu anche in base al vasetto che usi...

      Elimina

I COMMENTI ANONIMI, VOLGARI E MALEDUCATI NON VERRANNO PUBBLICATI !!
A causa di molti spam è attiva la moderazione dei commenti!
I commenti spam o con pubblicità di qualsiasi genere con link attivi e/o inattivi non verranno pubblicati!