giovedì 14 novembre 2013

Tagliatelle al cacao con crema di funghi


Prima di cominciare devo fare una precisazione: questa ricetta non è mia, ma è stata eseguita da mio papà che a sua volta gliel'ha data un cuoco con il quale faceva ginnastica fino al mese scorso. Lui gli ha dato delle indicazioni e il babbo, già bravo cuoco di suo, l'ha eseguita mettendoci il suo tocco soprattutto per il sugo.
La particolarità di queste tagliatelle è che contengono il cacao amaro nell'impasto e l'accompagnamento ideale sono proprio i funghi!
Il gusto del cacao non si sente proprio, ma questo piatto è veramente curioso da provare, per non dire che è pure molto buono ;-P
Io ho aiutato il mio papino facendo impastare la pasta con la macchina del pane, poi lui mi ha portato un bell'assaggio per tutti... e sono sparite in pochi minuti!!!

Ingredienti per 4-5 persone:
per la pasta:
- 500 gr di farina
- 15 gr di cacao amaro (1 cucchiaio circa)
- 3 uova
- un pizzico di sale
- 5 cucchiai circa di acqua + altra se necessario

per il sugo:
- 200/300 gr di sbrise
- 200 ml di panna da cucina
- 1 scatoletta di funghi porcini trifolati
- olio d'oliva
- 1 spicchio d'aglio
- sale


Per preparare l'impasto, io ho messo tutti gli ingredienti nell'ordine dato nella macchina del pane e avviato il programma di solo impasto di 13 minuti. Poi mio papà ha finito di lavorare a mano, aggiungendo altra acqua perché è risultato ancora un pochino secco.
Bisogna ottenere un impasto morbido e sodo.
Stenderlo in una sfoglia sottile ed ottenere le tagliatelle; mio papà l'ha fatto con il macchinario apposta per la pasta. Lasciarla asciugare per qualche ora.

Per il sugo di funghi: cucinare le sbrise tagliate a pezzi piccoli con l'aglio schiacciato, un filo d'olio d'oliva e un po' d'acqua. Quando sono cotte, frullarle, rimettere sul fuoco ed aggiungere la panna da cucina e i funghi trifolati con un pochino del loro olio. Fare cucinare per 2-3 minuti.

Lessare le tagliatelle in abbondante acqua salata per 4-5 minuti, poi scolarle e condirle con il sugo di funghi. Servirle belle fumanti.
Nota: per questo piatto, non servirebbe spolverizzare con il grana grattugiato (così ha detto il cuoco), ma noi l'abbiamo fatto lo stesso...


Scusate per la qualità delle foto molto "spartane", ma avevamo tutti fretta di assaggiare questa novità!!
E voi, siete curiosi?
Alla prossima.
Stefania ^_^



Con questa ricetta vorrei partecipare ai seguenti contest:
- Beatitudini in cucina: Sapori d'autunno


- Menta e cioccolato: Profumi e sapori d'autunno

 
 


9 commenti:

  1. Wow che meraviglia, complimenti per questo mix di sapori! :)

    RispondiElimina
  2. Fantastico questo piatto!!Da provare.

    RispondiElimina
  3. Spettacolari le tue tagliatelle!!
    Complimenti a te e al tuo papà!!!
    Un bacione e buona serata
    Carmen

    RispondiElimina
  4. grazie a tutte, ragazze!
    buona serata.

    RispondiElimina
  5. Non li ho mai fatti ne mangiati le tagliatelle al cacao , ma sembrano molto buone !!! :)

    RispondiElimina
  6. ciao Stef....le conoscevo anche io e ce 'ho tra le ricette dei primi da provare, ma non trovo mai il tempo....ora me le godo qui da te e mi hai messo una voglia.....dovrò farle a questo punto!

    RispondiElimina
  7. Direi che questa sarebbe un 'idea con il cacao.
    Bellissimi .
    Buona serata.
    Inco

    RispondiElimina
  8. Mai fatte ma a questo punto sono curiosissima!Me la segno tra quelle da provare .Trovo gratificante fare la pasta fresca in casa!
    Buona giornata
    Vivi

    RispondiElimina
  9. Complimenti al tuo papa' e al suo amico cuoco! Sembrano deliziose! Grazie per aver preso parte al nostro contest "Ricette d'Autunno' . alex

    RispondiElimina

I COMMENTI ANONIMI, VOLGARI E MALEDUCATI NON VERRANNO PUBBLICATI !!
A causa di molti spam è attiva la moderazione dei commenti!
I commenti spam o con pubblicità di qualsiasi genere con link attivi e/o inattivi non verranno pubblicati!