venerdì 4 aprile 2014

Torta di pane, burro e marmellata


Con un titolo così, secondo voi dove posso aver trovato questa torta?
Ma dalla mitica Araba!!!
La prima volta che ho visto questo dolce, non ne sono stata attirata granchè...
Poi ho cominciato a vederlo in giro per blog e tutti dicevano che è buonissimo, la gente lasciava il suo apprezzamento anche nei commenti al post della Stefy.
Allora, e solo allora, mi sono incuriosita...
Non dico che ero scettica perché la nostra amica araba è sempre una garanzia, a quel punto ero più che altro curiosa...
Questo dolce non ha deluso le mie aspettative, è veramente buono!!!
Facile, strano negli ingredienti e nella preparazione, ma da provare assolutamente!!!
A mio marito non è piaciuto molto, ma io e i bimbi lo abbiamo spazzolato ;-P
Vi ho incuriositi almeno un po'?
Non esitate, non fate come me: preparatelo subito!!!
Non ve ne pentirete...

 
Ingredienti:
~ 250 gr di marmellata preferita (io, alle ciliegie)
~ 8 fette di pancarrè
~ un po' di burro
~ 4 uova intere + 1 tuorlo
~ 60 gr di zucchero
~ 430 ml di latte
~ 180 ml di panna fresca
~ un pizzico di sale
~ 1 cucchiaino di estratto alla vaniglia (io, fialetta di aroma alla vaniglia)


Imburrare leggermente le fette di pane e metterle sotto il grill per qualche minuto, finchè diventano dorate da tutti e due i lati.
Nel frattempo, versare tutta la marmellata nello stampo da plumcake foderato precedentemente con della carta da forno (fondo e lati).
Tagliare le fette di pancarrè a metà e impilarle nello stampo in modo che tocchino la marmellata ma non vi affondino troppo (per le foto del passaggio, vi rimando da lei).
Stefania dice che potrebbe essere necessario tagliare via qualche bordo affinché le fette entrino per bene nello stampo, io non ne ho avuto bisogno.
Sbattere le uova e il tuorlo con lo zucchero e il sale.

A parte, scaldare leggermente la panna con il latte con la vaniglia, poi unire il composto di uova a quello di latte e versare il tutto sulle fette di pancarrè impilate.
Il liquido sembra tanto, ma ci vuole tutto: bisogna versarlo a poco a poco, delicatamente, aspettando ogni volta che venga assorbito un pochino e facendo attenzione a non smuovere troppo le fette o lo strato di marmellata.
Importante: ora, lasciare riposare il dolce crudo per 30 minuti a temperatura ambiente, dopodiché cuocerlo nel forno già caldo a 180° per circa 1 ora. Se il dolce comincia a scurirsi anzitempo, coprirlo con un foglio di alluminio.

Appena sfornato, è bello gonfio, poi si sgonfierà leggermente, ma è normale.
Lasciarlo raffreddare completamente nello stampo senza toccarlo, poi capovolgerlo sul piatto da portata, togliendo la carta da forno.

Le note di Stefania:
- il dolce si mantiene perfettamente per 4-5 giorni; io non posso garantirlo, da me è durato i soliti due giorni!!
- in cottura di compatta perfettamente diventando un tutt'uno con le fette.
- si può usare la marmellata che si vuole.




Ancora una volta, grazie a Stefania per le sue storie, le sue ricette da provare, ma soprattutto il suo calore...
Buon week end a tutti e...
alla prossima.
Stefania ^_^

13 commenti:

  1. Visto che l'Araba più felice del web è una garanzia questo dolce è da provare... e se tu confermi allora va proprio bene, parola di ben due Stefanie ;-)
    Ciao, Buon weekend!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e sì, non hai più scuse per non prepararlo!!!
      buon week end anche a te e un abbraccio.

      Elimina
  2. Ottima, da provare! Ciao :)

    RispondiElimina
  3. Incuriosisce anche me questo dolce,,,lo proverò'!

    RispondiElimina
  4. Ciao Stefania, complimenti per questo dolce, strano ma sicuramente molto buono proprio come tutte le ricette della tua omonima. Buon w-end, serena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. l'araba è sempre una garanzia!
      buon week end anche a te.

      Elimina
  5. Ciao Stefania, è la prima volta che leggo di questo dolce, dev'essere molto particolare ma sicuramente buonissimo e mi incuriosisce e al tempo stesso mi attira parecchio:)
    grazie per aver condiviso la ricetta:))
    un bacione e buon fine settimana:)
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è buonissimo, te lo assicuro.
      grazie a te e buon week end.

      Elimina
  6. sai che sono a dieta, stasera per un paio di tranci di pizza a momenti correvo al pronto soccorso per i dolori all'addome...rimpinzarmi non fa più parte di me, mi sa, però vedere e goderne dai vs blog è sempre un piacere....
    chissà che un giorno non la provi anche io.
    Un abbraccio,
    Vale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. caspita, il tuo intestino si è adattato al nuovo regime!!
      almeno puoi godere con gli occhi se non puoi con il pancino...
      un abbraccio anche a te e buona domenica.

      Elimina
    2. P.S. vista l'ora, mi sa che soffriamo tutte e due di insonnia....

      Elimina

I COMMENTI ANONIMI, VOLGARI E MALEDUCATI NON VERRANNO PUBBLICATI !!
A causa di molti spam è attiva la moderazione dei commenti!
I commenti spam o con pubblicità di qualsiasi genere con link attivi e/o inattivi non verranno pubblicati!