giovedì 19 giugno 2014

Lemon curd (senza burro)


Per la realizzazione della prossima ricetta avevo bisogno del lemon curd, ma non mi andava di comprarlo. L'ho già fatto qualche anno fa e il ricordo che ne conservo è di una crema golosa e molto limonosa, come piace a me... inoltre, se fatta home made è decisamente più genuina e sana di quella comprata, per non parlare del gusto!!!
Non ricordando dove avevo preso la ricetta, ho fatto nuovamente una ricerca in internet, constatando che tutte contengono il burro, chi meno, chi di più (anche troppo, secondo me!). Poi ho trovato questa ricetta e me ne sono subito innamorata perché, essendo senza burro, secondo me è leggera e decisamente più sana (se vogliamo ignorare lo zucchero, ovviamente); l'originale è di Sigrid, alias Il cavoletto di Bruxelles, che ho già sentito nominare in giro per il web, ed è presente nel suo libro.
Rispetto all'originale, io ho adattato le varie dosi perché volevo aumentare la quantità di crema, quindi le ho ricalcolate in base ad un uovo in più; poi, ho diminuito la vaniglia perché avevo paura che potesse coprire il gusto del limone. Il risultato mi ha soddisfatta molto... ma davvero molto... tanto da non lasciare più questa ricetta e sbizzarrirmi per trovare dei modi per utilizzare questa crema fantastica!!


Ingredienti:
~ 240 gr di succo di limone
~ 180 gr di zucchero
~ 1 cucchiaio e mezzo di amido di riso (originale, fecola)
~ 3 uova
~ i semini di mezzo baccello di vaniglia


Con una frusta a mano, sbattere le uova intere con lo zucchero, poi unire a filo il succo di limone. Aggiungere i semini della bacca di vaniglia e l'amido di riso e mescolare bene per sciogliere eventuali grumi. Trasferire il contenitore su un bagnomaria già caldo e fare cuocere la crema delicatamente; quando inizia ad ispessirsi, è pronta.
Invasare nei vasetti puliti; conservare in frigorifero.
Con queste dosi ho ottenuto i due vasetti che si vedono in foto: sono circa 240 ml ciascuno, più un altro po' di crema con la quale ho fatto le foto e che poi mi sono pappata... ;-P


Io ho trovato al supermercato il famigerato amido di riso, che sembra nessuno abbia.
Avevo già sentito dire che è un ottimo addensante, infatti sulla confezione c'è scritto che rende la crema vellutata ed è molto digeribile e delicato. E' un valido sostituto del grasso nelle ricette e non contiene nessun tipo di allergeni, quindi è ideale anche per l'alimentazione infantile. Per la preparazione dei dolci, basta metterne 2 cucchiai ogni 100 gr di farina.
Anche se costa un occhio della testa, direi che vale la pena comprarlo!!! Voi che ne dite?



Vi aspetto per mostrarvi cosa ho fatto con una parte di crema, mentre per il resto mi devo ingegnare in fretta su come utilizzarla, altrimenti sparisce cucchiaino dopo cucchiaino!!!
Buona giornata.

5 commenti:

  1. Io già avrei qualche ideuccia su come utilizzarlo.....e tu già sai che te la copierò vero Stef?!?Troppo buono!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. immaginavo... resta sintonizzata che ho già in programma una cosuccia.... non ti posso dire altro, vedrai ;-)

      Elimina
  2. Un modo buono da riciclare il succo dei limoni che rimane spesso usando la buccia. Molto interessante. Magari nel bisogno mi userò della tua ricetta, con il tuo permesso !!! Buona giornata e a presto !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. se non sai come usare il succo di limone, ti suggerisco di dare un'occhiata al mio post "Limonata concentrata"; basta che lo digiti sulla casella di ricerca... poi dimmi se ti piace l'idea.
      buona giornata anche a te.

      Elimina
  3. Bella come il sole ..
    Buona serata.
    Inco

    RispondiElimina

I COMMENTI ANONIMI, VOLGARI E MALEDUCATI NON VERRANNO PUBBLICATI !!
A causa di molti spam è attiva la moderazione dei commenti!
I commenti spam o con pubblicità di qualsiasi genere con link attivi e/o inattivi non verranno pubblicati!