sabato 6 dicembre 2014

Corona al lemon curd


Per il suo ultimo appuntamento con i dolci per la colazione, Letizia ci chiede qual è la nostra colazione preferita... Anche se ho cominciato a partecipare ai suoi contest mensili un po' tardi, mi mancherà questo suo appuntamento, era divertente parteciparvi e pensare ogni volta al dolcetto da pappare a colazione...
La mia colazione preferita... mi sembra di aver già accennato da qualche parte che a me piace far colazione con una bella tazza di thè e qualche fetta biscottata, senza nulla sopra... Ok, sono una golosona e si sa, ma sarà perché mi piace questo connubio, soprattutto in inverno, io faccio colazione così...
Ora, siccome non sono brava a panificare, tantomeno preparare fette biscottate che di solito compro già pronte, non sapendo come presentare la cosa, ho optato per la mia seconda scelta!!
Cosa vuol dire? Che se c'è il maritino a casa, ogni tanto lo mando in panificio a prendermi le briochine fresche!! E le fette biscottate rimangono in dispensa!!!
Ecco perché considero un lievitato adatto per la colazione, probabilmente perché quando si va al bar di solito si prende "cappuccino e brioche", giusto? Ma se c'è il dolce maritino che te la va a prendere appena sfornata e tu te la pappi con il tuo adorato thè, il sapore cambia...
Quindi, con questa corona, che è un dolce lievitato, porto in tavola la mia colazione preferita, ed essendo al lemon curd, si sposa benissimo con il mio thè rigorosamente al limone!!!


In questo post, avevo già accennato che ero alla ricerca di una ricetta perfetta per usare del lemon curd e che non fosse il solito dolce... Infatti, la pasta di base è tratta dal libro di Morena "Soffice soffice"; la ricetta è il "Girasole con crema Lindor" ed io, da brava amante del limone, ho sostituito la crema con il lemon curd fatto in casa!


Ingredienti per 2 corone:
~ 300 gr di farina 00
~ 200 gr di farina Manitoba
~ 180 ml di latte
~ 100 gr di zucchero
~ 12 gr di lievito di birra fresco
~ 1 uovo
~ 70 gr di burro morbido
~ 4 gr di sale
~ aroma vaniglia


Per il lemon curd senza burro:
~ 240 gr di succo di limone
~ 180 gr di zucchero
~ 1 cucchiaio e mezzo di amido di riso (originale, fecola)
~ 3 uova
~ i semini di mezzo baccello di vaniglia



Per preparare l'impasto, io ho usato la macchina del pane inserendo prima i liquidi, quindi l'uovo, il latte, l'aroma e il burro morbido a pezzetti, insieme al sale. Poi ho messo le polveri, cioè lo zucchero e le farine e sopra a tutto il lievito di birra fatto a pezzettini con le mani.
Il lievito di birra si può sciogliere nel latte tiepido, ma in questo caso consiglierei di mettere il sale sopra le polveri, o in mezzo, in modo da dividerlo dal lievito.
A questo punto, basta fare andare la macchina del pane con il programma di solo impasto e lievitazione, nella mia dura 1 ora e 10 minuti.

Per il lemon curd: con una frusta a mano, sbattere le uova intere con lo zucchero, poi unire a filo il succo di limone. Aggiungere i semini della bacca di vaniglia e l'amido di riso e mescolare bene per sciogliere eventuali grumi. Trasferire il contenitore su un bagnomaria già caldo e fare cuocere la crema delicatamente; quando inizia ad ispessirsi, è pronta. Lasciare raffreddare completamente.

Quando la macchina del pane finisce il tempo, rovesciare l'impasto sul tavolo e lavorarlo con le mani in modo da spezzare la lievitazione. Se dovesse risultare appiccicoso, fare questa operazione spolverando il piano di lavoro con della farina e facendone inglobare altra fino ad ottenere un impasto sodo e asciutto. Formare una palla, metterla in una ciotola unta di farina e lasciare lievitare ancora in luogo privo di correnti (indicato il forno spento!).
Dividere l'impasto in 2 parti e stenderle a formare 2 rettangoli. Spalmare il lemon curd ed arrotolare la pasta dal lato più lungo, poi adagiare il salsicciotto ottenuto sulla placca del forno coperta con carta da forno ed unire le estremità a formare un cerchio, sigillandole. Praticare dei tagli sulla superficie a distanza di circa 3 cm uno dall'altro, coprire e lasciare lievitare ancora, fino quasi al raddoppio.
Spennellare la superficie con del latte ed infornare nel forno già caldo a 180° per circa 20 minuti, quindi sfornare e lasciare raffreddare completamente prima di spolverizzare con lo zucchero a velo.

Note personali:
- esteticamente parlando, a me non sono proprio venute come quelle di Morena (e chi ha il suo libro lo potrà constatare!), ma sul gusto non ci sono dubbi: favolose!!
- nelle foto si vede una sola corona perché l'altra l'ho farcita con la mia marmellata; purtroppo, in cottura, questa è trasbordata facendo un macello e, sebbene abbiamo mangiato il dolce e fosse buonissimo con la marmellata, non era certo da fotografare!!
Da qui, la mia constatazione personale: per questa ricetta va usata una crema che è più densa ed asciutta perché, essendo il dolce con i tagli, non c'è il rischio che il ripieno fuoriesca come per la marmellata che con le alte temperature diventa liquida per poi solidificarsi una volta fredda!!!!


Mentre fotografavo la fetta, mi sono accorta che la luce ci "filtrava" attraverso... direi che la pasta è lievitata bene, no?
Buonissima, limonosa...
Buon week end a tutti.





Con questa ricetta vorrei partecipare al contest di Letizia in cucina: La mia colazione preferita

13 commenti:

  1. ciao! volevo invitarti al mio contest sul Natale! non ti lascio il link, ma ti invito a passare da me se ti va! :)
    inoltre mi aggiungo ai tuoi follower così non perdo i tuoi post! a presto!

    RispondiElimina
  2. Una corona da essere incoronata. Ha un bel aspetto e il lemon curd sicuramente li da un gusto straordinario. Buon fine settimana Stefania e a presto !

    RispondiElimina
  3. O_O mamma miaaaaaaaaaaaa che meraviglia!!!!! <3

    RispondiElimina
  4. Ciao Stefania, questa corona così limonosa mi piace tantissimo:)) anch'io adoro i dolci al limone e con il lemon curd dev'essere la fine del mondo, favolosa:)) complimenti inoltre, ti è venuta benissimo:)))
    un bacione e buon fine settimana:))
    Rosy

    RispondiElimina
  5. grazie a tutte, ragazze!
    buon pomeriggio.

    RispondiElimina
  6. Sono sicura che dopo l'assaggio diventerebbe anche la mia colazione preferita :-)
    Buon we cara <3

    RispondiElimina
  7. che buona questa caimbella golosa,ottima per la colazione anche di queste feste che si avvicinano,felice we

    RispondiElimina
  8. Che meraviglia Stefy, deve essere di una bontà incredibile!!!
    Bravissima!!!
    Un mega bacio e buon fine settimana
    Carmen

    RispondiElimina
  9. grazie ancora, ragazze!
    buona serata e buon week end anche a voi.
    un abbraccio a tutte.

    RispondiElimina
  10. La morbidezza di questa corona e' fin troppo evidente....bravissima!

    RispondiElimina
  11. Io qui ci vado a nozze Stef e lo sai, il lemon curd poi usato in un dolce così, ha tutto un suo perché!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo sapevooooooo!!!!!!
      beh, è molto molto limonoso, come piace a noi!!!
      ;-)

      Elimina
  12. Scusa per il ritardo con cui ti scrivo, la tua ricetta è perfetta e la mangerei volentieri, non solo a colazione! Grazie mille!

    RispondiElimina

I COMMENTI ANONIMI, VOLGARI E MALEDUCATI NON VERRANNO PUBBLICATI !!
A causa di molti spam è attiva la moderazione dei commenti!
I commenti spam o con pubblicità di qualsiasi genere con link attivi e/o inattivi non verranno pubblicati!