sabato 11 aprile 2015

Torta della nonna con frolla integrale e crema all'arancia


Ormai è risaputo che a noi piacciono le torte con tanta crema... probabilmente è per questo amore incondizionato che amo alla follia la "Torta della nonna"!! Chi non la conosce? Un delizioso guscio di frolla che racchiude una morbida crema pasticcera... niente di più semplice, ma buona da impazzire!!!
Ho fatto altre crostate con un cuore cremoso, ma questa volta volevo attenermi all'originale personalizzandola solo un pochino...
Così è uscita questa crostatina davvero eccezionale, la dolcezza della crema e il suo aroma all'arancia sono ben equilibrati con una frolla leggermente integrale... E vi assicuro che è da provare per credere!!!


Ingredienti per la frolla:
~ 230 gr di farina 00
~ 70 gr di farina integrale
~ 150 gr di zucchero a velo
~ 130 gr di burro
~ 4 gr di lievito per dolci
~ 1 uovo
~ 1 cucchiaino di aroma all'arancia home made 
~ un pizzico di sale
 
Ingredienti per la crema pasticcera all'arancia:
~ 500 ml di latte
~ 4 tuorli
~ 120 gr di zucchero
~ 50 gr di amido di riso (o maizena)
~ 200 ml di succo d'arancia
~ 1 cucchiaino di aroma all'arancia home made
 
~ pinoli per la superficie
 

Preparare la frolla: lavorare lo zucchero a velo con il burro morbido a tocchetti e l'aroma all'arancia home made, poi aggiungere l'uovo e le farine con il lievito e un pizzico di sale.
Lavorare bene l'impasto, fare una palla e metterla a riposare in frigo.

Nel frattempo, preparare la crema: in un contenitore adatto al microonde, sbattere con una frusta a mano i tuorli con lo zucchero finché diventano bianchi e soffici. Scaldare il latte. Aggiungere ai tuorli l'amido di riso setacciato e sbattere per fare incorporare bene e sciogliere i grumi; poi, sempre mescolando, unire il latte tiepido e l'aroma all'arancia home made. Mettere il contenitore nel microonde e fare andare per 2 minuti alla massima potenza. Tirare fuori, mescolare velocemente con un cucchiaio di legno o con la frusta, quindi ripetere l’operazione per altre 2 volte per 1 minuto alla volta; la crema deve risultare abbastanza densa perché ora viene aggiunto il succo d'arancia che andrà a liquefarla un pochino. Versare a filo il succo d'arancia, mescolando continuamente, e lasciare raffreddare completamente la crema.

Dividere la frolla a metà, tirare una parte e stenderla nello stampo imburrato e infarinato; il mio è da 26 cm di diametro. Versare la crema pasticcera all'arancia e coprire con l'altra metà di frolla tirata in una sfoglia. Spargere i pinoli sulla superficie ed infornare nel forno già caldo a 160° ventilato per circa 50 minuti.
Quando la torta è cotta, lasciarla raffreddare completamente e spolverizzarla con lo zucchero a velo prima di servirla.


Non so dire quanto dura perché da noi è sparita nel giro di due giorni...


Golosissima... solo per veri amanti delle creme!!
 
 
 
 
E con questa mia rivisitazione di un grande classico vi auguro un felice week end.
 

16 commenti:

  1. chi non ama i classici, sono sempre i piu' buoni!!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. già, non per niente sono "classici"... ;-)))
      baci anche a te e buon week end.

      Elimina
  2. Risposte
    1. grazie ;-*
      buon we anche a te e un abbraccio.

      Elimina
  3. Un dolce classico molto goloso e profumato !

    RispondiElimina
  4. Che splendida rivisitazione, complimenti Stefy e felice we <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Consu.
      buon week end anche a te e un abbraccio forte.

      Elimina
  5. Cara Stefania, da te è durata due giorni..qui da me neanche un giorno.
    Poi con quella crema all'arancia..farà un successone.
    La segno.
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Urca, che golosoni anche nella tua famiglia... ;-))
      buona serata e un bacione.

      Elimina
  6. perfetta,golosissima e troppo ma troppo invitante:)))bravissima, ti faccio i miei migliori complimenti, ho l'acquolina solo a guardare le foto che rendono in piano l'idea di tutta la sua bontà:))
    un bacione e buona domenica:))
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie, Rosy. Sono contenta che le foto rendano l'idea della golosità di questa crostata... ;-))
      bacioni anche a te e buona serata.

      Elimina
  7. Non preparo una torta vosi da secoli, poi così rustica ed agrumosa raggiunge picchi di golosità incredibili.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è classica, ma diversa... e golosa, già!!
      bacioni e buon lunedì <3

      Elimina
    2. Tesoroooooooo ti ho inviato una e-mail........saltello ancora, e tu?

      Elimina
    3. a me viene ancora da piangere per la gioia.......
      non riesco a crederci...
      adesso ti rispondo anche tramite mail.

      Elimina

I COMMENTI ANONIMI, VOLGARI E MALEDUCATI NON VERRANNO PUBBLICATI !!
A causa di molti spam è attiva la moderazione dei commenti!
I commenti spam o con pubblicità di qualsiasi genere con link attivi e/o inattivi non verranno pubblicati!