lunedì 2 novembre 2015

Torta di rose con le mele


Di solito gli impasti di questo tipo li faccio lavorare alla macchina del pane, ma stavolta ho approfittato del primo-genito visto che sta studiando scuola di cucina e gli hanno insegnato ad impastare. Infatti ha già preparato la pizza per noi e per i nonni e devo dire che è decisamente migliore di quella che faccio io, più soffice e morbida... si vede che c'è amore in quello che fa!!
Come dicevo, ho chiesto a lui di impastare gli ingredienti e, con la luce negli occhi, non mi ha detto certo di no!! Anche per questa torta, come per la pizza, sono rimasta piacevolmente sorpresa perché è uscita una brioche morbida morbida e che ti regala un momento di pura goduria!!
La ricetta per la pasta l'ho trovata qui e mi ha subito conquistata perché non contiene burro, ma olio di semi, quindi risulta più leggera; io la riporto con le mie modifiche.


Ingredienti:
~ 150 gr di farina Manitoba
~ 300 gr di farina 00
~ 2 uova misura XL
~ 3 cucchiai di olio di semi di mais

~ 50 gr di zucchero
~ 120 ml di latte
~ 1 bustina di lievito di birra disidratato (o 1 cubetto di quello fresco)
~ 1 cucchiaino di aroma al limone home made (o scorza di limone grattugiata)

~ un pizzico di sale

~ 2 mele rosse
~ marmellata rossa (alla fragola o alla ciliegia o qualsiasi gusto, basta che sia rossa; io ho messo la marmellata alla prugna che ho fatto e che devo ancora postare)


Sciogliere il lievito di birra nel latte tiepido.
In una ciotola capiente, mettere le farine, lo zucchero e il pizzico di sale e fare un buco al centro.
Unire le uova, il latte con il lievito di birra, l'olio e l'aroma al limone home made (o la scorza di limone grattugiata) e mescolare con una forchetta facendo incorporare man mano le polveri ai liquidi.
Quando le polveri sono state incorporate, versare il tutto sul piano di lavoro ed impastare a mano fino ad ottenere un composto omogeneo, senza grumi e non troppo appiccicoso. Formare una palla, spolverarla con altra farina e metterla a lievitare in un luogo asciutto e tiepido fino al raddoppio; l'ideale sarebbe il forno precedentemente acceso per qualche minuto per riscaldarlo appena.
Trascorso il tempo, prelevare pezzi di impasto e stenderli a formare tanti rettangoli; io ho pesato la pasta ed ho ottenuto 14 palline con un peso che variava dai 50 ai 60 gr, così ho ottenuto dei rettangoli tutti della stessa grandezza.
Lavare molto bene le mele, tagliarle a metà e poi in quarti e togliere il torsolo, ma non bisogna sbucciarle! Tagliarle a fettine sottili e farle cuocere leggermente per ammorbidirle; man mano che le tagliavo, io le passavo nel microonde per 30 secondi e sono risultate cotte e morbide, ma non umide perché non hanno rilasciato acqua!
Una volta stese le palline a formare i rettangoli, spalmare un cucchiaino o due di marmellata e posizionare le fettine di mela sul lato più lungo, sovrapponendo i bordi e con la parte della buccia rivolta in su e a filo del bordo (vedi foto).


Piegare a metà il rettangolo facendo combaciare i bordi e arrotolare il salsicciotto ottenuto partendo dal lato dove è stata posizionata la prima fettina di mela.
Confezionare così tutte le rose e disporle nello stampo coperto con carta da forno; il mio è da 24 cm.
Mettere nuovamente a lievitare fino al raddoppio.
Cuocere nel forno preriscaldato a 180° per circa 25-30 minuti, fino a doratura della pasta.
Quando la torta è cotta, lasciarla raffreddare completamente, trasferirla su un piatto da portata e spolverizzarla leggermente con lo zucchero a velo.


Ed ecco servita una brioche golosa, per una merenda sana e genuina!


Vogliamo parlare anche della colazione?

 

E se capitano ospiti, li lascerete senza fiato prima con la visione di questa torta, poi con il gusto...




Buon lunedì...



Con questa ricetta vorrei partecipare al contest del Molino Chiavazza: I dolci con le mele

11 commenti:

  1. Ma che bravo!!! Una collaborazione davvero eccellente..non sai come vorrei assaggiare quella fetta in foto anche se non ho dubbi che sia stupefacente ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho già prenotato mio figlio per i futuri impasti, vedessi che contento ;-)
      Considera pure che ti ho spedito una bella fettona di torta, anche se virtuale.
      Bacioni e buona serata.

      Elimina
  2. bellissima, brava,ne prendo un pezzo bello grande,buona serata

    RispondiElimina
  3. Bella e molto golosa. ieri ho fatto delle roselline di sfoglia con le mele, gnam, gnam !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mmhh, buone anche le roselline di sfoglia! infatti mi sono ispirata a loro ;-)
      bacioni.

      Elimina
  4. Wow, Stefy!!! Adoro questa bontà! Che delizia deve essere!!! Qui é ora di collazione e ne mangerei 2 belli fettoni! Mi hai conquistata con questa ricetta!!! É bellissima ed anche troppo invitante! GNAMMMMMMM.....!!! Complimenti!!! Bacioni !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Tonia. Mi piacerebbe proprio darti due belle fette, intanto sono contenta che ti piaccia questa torta.
      Un abbraccio forte forte.

      Elimina
  5. La torta di rose in questa veste non l'avevo mai vista ed è bellissima!!!!
    complimenti a tutte e due :-)

    RispondiElimina
  6. Vedo che il primogenito sta andando alla grande, Stefania, un'emozione e un gusto vederlo all'opera, devi esserne fiera, questa torta di rose è uno speciale dono di un figlio ad una mamma.
    Siete bellissimi.

    RispondiElimina
  7. Un bellissimo lievitato, molto goloso, bravissima !!!!

    RispondiElimina

I COMMENTI ANONIMI, VOLGARI E MALEDUCATI NON VERRANNO PUBBLICATI !!
A causa di molti spam è attiva la moderazione dei commenti!
I commenti spam o con pubblicità di qualsiasi genere con link attivi e/o inattivi non verranno pubblicati!