giovedì 29 ottobre 2015

Girelle di pasta sfoglia con prosciutto e funghi cotte nell'Arondo amc


L'idea di queste girelle l'ho presa da uno dei corsi amc dove ti spiegano come si usano queste fantastiche pentole.
Io ho fatto un ripieno classico, prosciutto e funghi, ma ci si può sbizzarrire come si vuole, basta dar spazio alla fantasia e si porta in tavola una sfiziosità a cui tutti non sapranno resistere!!
Infatti, io le ho assaggiate anche con tonno ed olive e, con qualsiasi ripieno, una tira l'altra!!


Ingredienti:
~ 1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
prosciutto cotto a fettine
~ 1 scatoletta di funghi sott'olio

Per prima cosa, scolare i funghi dal loro olio di conservazione e passarli al mixer fino ad ottenere una crema.
Scaldare la Arondo fino a 50°, settore carne.
Srotolare la pasta sfoglia, adagiare le fette di prosciutto cotto e spalmare la crema di funghi.
Arrotolare la sfoglia a formare un salsicciotto e tagliarlo a rondelle spesse circa mezzo cm.
Adagiare sulla Arondo un foglio di carta da forno e disporvi le rondelle, poi coprire con il coperchio e fare arrivare a 98°, settore carota. A questo punto, girare le rondelle e farle cuocere anche dall'altra parte, aspettando che la temperatura torni a 98°, ci impiega pochissimo tempo.
Quando ho girato le rondelle per far cuocere anche la parte cruda, le mie non erano cotte bene, per cui ho ripetuto l'operazione: girato di nuovo, aspettato 98°, rigirato ancora e di nuovo fino a 98°. Praticamente, le ho cucinate per due volte per lato e solo a questo punto la sfoglia era ben cotta e colorata!!!


Servire calde o tiepide, non so come sono da fredde perché non hanno fatto in tempo a raffreddarsi!!!


Io le vedrei benissimo anche in un buffet!!
Per la versione dolce, basta spalmare della nutella sulla pasta sfoglia, spolverare con granella di nocciole e cuocere come descritto.



Sono talmente sfiziose che mi hanno detto: "Peccato che erano poche!".
Quindi, il mio consiglio è che è meglio abbondare!!!

domenica 25 ottobre 2015

Biscotti al Ciobar


Vi ricordate che parlavo del fatto che mi hanno regalato alcune confezioni di Ciobar e volevo utilizzarle diversamente dal fare una cioccolata in tazza?
Questi biscotti sono nati per smaltire qualche bustina di Ciobar, li ho fatti un paio di volte e sono sempre spariti in un battibaleno!!
Non sono troppo cioccolatosi, hanno un gusto delicato, ma risultano golosi lo stesso...
Io ho fatto due versioni, nella prima li ho aromatizzati all'arancia e nella seconda con lo zucchero vanigliato... buonissimi tutte due!!


Ingredienti:
~ 250 gr di farina 00
20 gr di fecola
~ 2 bustine di Ciobar gusto classico (50 gr in totale)
~ 1 uovo

~ 100 gr di burro morbido
~ 100 gr di zucchero a velo
~ 1 cucchiaino di lievito per dolci

~ 50 gr di gocce di cioccolato

~ mezzo cucchiaino di aroma all'arancia
oppure
~ 2 cucchiai di zucchero vanigliato


Lavorare il burro morbido con lo zucchero (e lo zucchero vanigliato se si sceglie questo aroma), poi unire l'uovo, l'aroma (se quello "liquido") e lavorare ancora.
Incorporare la farina, la fecola, il Ciobar e il lievito, mescolare per amalgamare bene il tutto ed unire infine le gocce di cioccolato, facendole incorporare all'impasto.
Con le mani, formare delle palline, depositarle man mano sulla placca del forno coperta con carta da forno e schiacciarle leggermente. Infornare nel forno preriscaldato a 180° per circa 12 minuti; i biscotti si devono crepare leggermente e, se risultano troppo cotti, poi da freddi diventano leggermente duretti, quindi è meglio sfornarli anche se sono un pochino teneri perché raffreddandosi raggiungono la giusta consistenza.

Note personali:
- con queste dosi, io ho ottenuto 26-28 pezzi.
- si possono aromatizzare a piacere, con quello che si vuole!!


Ideali con un bel bicchiere di latte caldo!!


Per una sana e golosa colazione o per sgranocchiare qualcosa tra un pasto e l'altro...




Buona domenica a tutti.

mercoledì 21 ottobre 2015

Torta di mele alla vaniglia


Mele e vaniglia, un connubio perfetto!!
Insieme alla torta di mele con il latte condensato, questa torta è tra le più buone che abbia mai preparato!!
Il profumo della vaniglia inebria l'olfatto, l'abbinamento poi con le mele manda in estasi tutti gli altri sensi!!
Da preparare lo zucchero alla vaniglia solo per fare questo dolcetto, tanto è godurioso!!
Non ci credete? Provate, e mi direte...


Ingredienti per uno stampo da 24 cm:
~ 200 gr di farina
~ 70 gr di fecola
~ 180 gr di zucchero semolato
~ 2 cucchiai di zucchero vanigliato per la torta + 1 per la superficie
~ 3 uova 
~ 30 ml di olio di semi di mais 
~ 4 mele
~ 1 yogurt alla vaniglia (150 gr)
~ 1 bustina di lievito 


Sbattere le uova intere con lo zucchero semolato e i due cucchiai di zucchero vanigliato finchè diventano chiare e spumose. Unire lo yogurt e, continuando a mescolare con le fruste, aggiungere l'olio a filo.
Incorporare la farina setacciata con la fecola e il lievito, mescolare ed unire circa 2 mele e mezza sbucciate e tagliate a pezzetti, facendoli inglobare per bene.
Versare il composto nello stampo coperto con carta da forno e decorare la superficie con la restante mela e mezza tagliata a fettine. Spolverizzare con il cucchiaio di zucchero vanigliato ed infornare nel forno preriscaldato a 180° per circa 45-50 minuti. Fare la prova stecchino prima di sfornare.


Una torta umida e con un profumo paradisiaco!!


Talmente buona e leggera che sparisce in fretta...




Buona giornata a tutti.



Con questa ricetta vorrei partecipare la contest del Molino Chiavazza: I dolci con le mele

lunedì 19 ottobre 2015

Crostata al cioccolato


Questa crostata è nata esclusivamente per smaltire il famigerato cioccolato delle uova di Pasqua e solo ora riesco a postarla... E' stata in archivio per tutto questo tempo, in attesa di tempi migliori e finalmente riesco a mostrarvela!
E' semplicissima da fare, volendo si può mettere anche il cioccolato in tavoletta e sicuramente ve la ricorderò la prossima Pasqua!! Anche perché ne va via un quintale e mezzo!!!


Ingredienti per uno stampo da 24 cm:
per la frolla:
~ 250 gr di farina
~ 120 gr di burro morbido
~ 110 gr di zucchero
~ 1 uovo
~ 1 cucchiaino di lievito

per il ripieno:
~ 150 ml di panna per dolci zuccherata
~ 300 gr di cioccolato al latte
~ 200 gr di cioccolato fondente


Preparare la frolla: lavorare tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo, avvolgerlo nella pellicola e metterlo in frigo a riposare per circa mezz'ora.

Preparare il ripieno: in un pentolino, scaldare la panna e, quando comincia a bollire, toglierla dal fuoco ed unire il cioccolato poco alla volta. Mescolare continuamente fino completo scioglimento, poi lasciarlo raffreddare un pochino.

Stendere circa metà della frolla e foderare lo stampo (imburrato e infarinato o coperto con carta da forno), poi versare la crema al cioccolato e decorare la superficie con la restante frolla con motivi a piacere (griglia, disegni con le formine per biscotti, ecc.).
Infornare nel forno preriscaldato a 180° per circa 30-40 minuti, finchè la frolla diventa bella colorata.
Lasciare raffreddare completamente prima di tagliare a fette.



Con lo stampo da 24 la crostata è risultata un po' altina (si vede nella foto della fetta!), basta usare uno un po' più grande per avere un dolce un po' più basso.


Molto golosa, dedicata ai veri amanti del cioccolato!!


Ben equilibrata e armoniosa, un vero piacere per il palato...



Vi auguro un dolce lunedì cioccolatoso.




Con questa ricetta vorrei partecipare al giveaway della Baita dei Dolci: