martedì 28 giugno 2016

Torta cremosa al limone


Appena ho visto questa ricetta, me ne sono innamorata (come non potevo, essendo un dolce al limone?), ma non l'ho preparata subito, è passato circa un mese, poi tra una cosa e l'altra, riesco a postarla solo ora...
Vabbè, l'importante è ribadire quanto detto da Federica: è favolosa!!!
Pertanto, ti ringrazio, Fede, per avercela regalata: essendo un'amante del limone, non potevo non provarla e non innamorarmene!!!
Mi raccomando, fatela anche voi e non ve ne pentirete... oltre a tutto, è adatta per l'estate perché è fresca e molto piacevole!!!


L'originale prevede uno stampo quadrato da 25x25 cm o anche uno leggermente più piccolo,  come quello di Federica, da 23x23; io ho voluto provare con uno rotondo classico da 24 cm di diametro e direi che le dosi erano perfette per questa misura!!

Ingredienti:
per la base:
~ 160 gr di farina
~ 45 gr di amido di mais (maizena)
~ 120 gr di zucchero a velo
~ 140 gr di burro
~ 1 cucchiaio scarso di scorza di limone, io aroma al limone home made (of course!)

per la farcia:
~ 55 gr di Philadelphia (o similare)
~ 55 gr di farina
~ 4 uova
~ 160 gr di zucchero
~ 80 gr di succo di limone
~ 30 gr di burro fuso e freddo

~ zucchero a velo per spolverare


Preparare la base: impastare velocemente il burro morbido con lo zucchero, poi unire la farina e la buccia di limone e stendere nello stampo precedentemente foderato con carta da forno, livellando la superficie e facendo un bordo rialzato di 2 cm. Mettere in frigo per 1 ora.
Trascorso il tempo di riposo, infornare nel forno preriscaldato a 180° per 20 minuti; se in cottura la base tende ad alzarsi, punzecchiarla con i rebbi di una forchetta.

Nel frattempo, preparare la farcia: montare il formaggio con lo zucchero, poi unire un uovo alla volta ed incorporare la farina, il succo di limone e il burro fuso.

Trascorsi i 20 minuti, estrarre la base dal forno ed abbassarlo a 170° gradi.
Versare la farcia nello stampo ed infornare nuovamente per altri 25-30 minuti.
Lasciare raffreddare il dolce, poi sformarlo e spolverarlo con lo zucchero a velo.

Nota: se si conserva il dolce in frigo, è ancora più delizioso!!


La fetta:

 


Le foto le ho scattate all'esterno, sopra un porta-vaso nuovo; oltre ad avere il marito alle mie spalle che teneva a bada ai cani, sono arrivati immancabilmente anche i gatti, tra i quali il più curioso di tutti...


Per fortuna non ha fatto in tempo ad assaggiarla, sono stata più veloce io...